Lisbona, i migliori punti panoramici

lisbona migliori punti panoramici

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro da Graça

Secondo la leggenda, Lisbona fu costruita su sette colli, proprio come Roma. Ad ognuno di essi fu dato il nome di un santo, ad eccezione di Graça, che venne considerata “l’ottava collina” solamente in un secondo momento. I numeri in questo caso non contano più di tanto poiché la ragione per cui questi colli sono famosi può essere riassunta in un’unica parola: miradouros. Con questo termine si indicano tutti quei punti panoramici che offrono, ognuno da una prospettiva diversa, una vista privilegiata sulla coloratissima città e sul fiume Tago.



Stabilire quali siano i più suggestivi non è sicuramente una missione facile, tanto meno decretare il migliore in assoluto: ogni belvedere è unico, così come è unica la vista panoramica di cui si può godere. Per facilitarvi l’impresa, ne abbiamo selezionati 7, proprio come i colli. Il nostro consiglio? Visitarli tutti, uno dopo l’altro. Preparate acqua e scarpe comode, ci sarà da sudare!

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro da Graça

Formalmente conosciuto come Miradouro Sophia de Mello Breyner Andresen, questo Miradouro è sicuramente tra i più famosi, non solo tra i turisti ma anche tra i lisboêtas e, in particolare, per fra i ragazzi che si riuniscono qui con gli amici. Situato vicino alla Igreja da Graça, questo punto panoramico vanta una vista mozzafiato sui quartieri storici di Lisbona (Mouraria e Alfama), sul castello di São Jorge, sul fiume e sul Ponte 25 de Abril. Il punto di forza di questo Miradouro è la tranquillità: assaporatela sedendovi all’ombra dei pini marittimi, sorseggiate una bevanda rinfrescante e lasciate che il vento vi accarezzi i capelli.

Come arrivarci: camminate lungo le viette dell’Alfama oppure prendete il tram 28 o i bus (712, 726).

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro da Senhora do Monte

Non lontano dal Miradouro da Graça si trova un altro belvedere, meno conosciuto rispetto agli altri, ma davvero affascinante: il Miradouro da Senhora do Monte. Si dice che questo sia il luogo ideale per trascorrere un po’ di tempo in solitaria, dedicandosi alla meditazione oppure alla lettura. Essendo il miradouro più elevato di tutti, la visuale da qui è unica: portate con voi la macchina fotografica, un bel libro e qualche snack per il picnic. Non vi resterà che chiudere gli occhi e rilassarvi.

Come arrivarci: prendete il tram 28 fino alla fermata Rua da Graça. Da qui camminate lungo la Rua da Senhora do Monte fino a destinazione.

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro de São Jorge 

Costruito nel VI secolo a.C. sulla collina più alta di Lisbona, il castello di São Jorge è certamente un must-see. Dopo averlo visitato all’interno (p.s. non perdetevi la camera oscura!), ammirate i tetti rossi e i colori vivaci delle case oppure leggete un libro o semplicemente mettetevi comodi e lasciatevi scaldare dai raggi del sole. Attenzione: per accedervi è necessario pagare 8.50€, quota valida anche per la visita al castello. Per questo motive vi suggeriamo di visitarli nella stessa occasione.

Come arrivarci: salite fino in cima attraversando l’Alfama; in alternative, prendete il bus 37.

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro de Santa Luzia

Questa terrazza panoramica, spesso ricoperta da una bellissima bouganville, prende il nome dalla chiesa che vi si trova accanto: la Igreja de Santa Luzia. Da qui si ha una vista inedita sull’Alfama: tra le case spiccano il National Pantheon, la chiesa di Santo Stefano e le due torri della chiesa di San Michele. Gli azulejos che decorano il muretto, le campane del tram e le note del fado che si diffondono nell’aria creano un’atmosfera tipicamente lisboeta. Lasciate vagare il vostro sguardo, scattate alcune – moltissime – foto e sedetevi a bordo piscine, situate al centro del belvedere: in un attimo, vi sentirete dei veri locals.

Come arrivarci: è possible camminare per la Baixa o prendere l’iconico tram 28.

Migliori punti panoramici di Lisbona

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro Portas do Sol

A pochi passi da quello di Santa Luzia, il vostro occhio non potrà non notare questo grazioso balconcino che dà sempre sull’Alfama, ma da una prospettiva diversa. Il suo nome significa letteralmente “porta del sole”: proprio qui, dove il sole sorge, era anticamente situata la porta est per entrare in città. Il momento ideale per farvi visita è il pomeriggio, quando si riuniscono artisti e musicisti che riscaldano l’atmosfera con canzoni della tradizione. Rilassatevi e attendete il tramonto per osservare i colori della città trasformarsi, passando da una sfumatura all’altra.

Come arrivarci: il tram 12 e il 28 si fermano esattamente dall’altra parte della strada.

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro São Pedro de Alcântara

Quello di São Pedro de Alcântara è molto più di un semplice belvedere: i giardini disposti geometricamente e decorati con fontane e statue di eroi mitologici Greco-Romani rendono questo miradouro un’attrazione culturale. Da questa prospettiva, la magnificenza del castello di São Jorge non passa inosservata. Inoltre, è possibile vedere l’Alfama in tutta la sua bellezza, alcuni monumenti, chiese e il centro della città. Un consiglio: questo Miradouro è ottimale come punto di ritrovo con gli amici prima delle uscite serali al Bairro Alto.

Come arrivarci: salite per le strade del Chiado o prendete l’ Elevador da Glória.

Migliori punti panoramici di Lisbona: Miradouro de Santa Justa

Chi l’ha detto che bisogna visitare i miradouros di giorno? Ce n’è uno infatti che rivela il meglio di sé quando il sole tramonta: è il miradouro de Santa Justa, situato alla sommità del Santa Justa Elevator, che vi porterà comodamente a destinazione. In alternativa, una bella idea è scegliere una passeggiata romantica con la vostra dolce metà, camminando fino a raggiungere la chiesa di Carmo. Mettetevi comodi e rilassatevi, le luci della città e il cielo stellato faranno il resto.

Come arrivarci: con l’Elevador de Santa Justa o camminando attraverso il Chiado.

Migliori punti panoramici di Lisbona: Experiência Pilar 7

Migliori punti panoramici di Lisbona

Inaugurato lo scorso settembre, Pilar 7 è una delle novità di Lisbona. Questo miradouro insolito propone ai visitatori un’esperienza a 360° alla scoperta del Ponte 25 de Abril, di cui è possibile osservare anche alcune sezioni finora nascoste. Si tratta di un vero e proprio viaggio interattivo attraverso la costruzione di uno dei principali simboli nazionali, al termine del quale ci si troverà su una piattaforma panoramica sospesa a ben 80 dal suolo! Da qui, la vista sul Tago e sui dintorni è unica. Ma non è tutto: si possono vedere filmati che raccontano la storia di questo ponte ed è possibile fare un’esperienza di realtà aumentata divertente e istruttiva. Il pavimento di vetro della piattaforma, che permette di avere letteralmente una panoramica completa, è la ciliegina sulla torta. Experiência Pilar 7 è aperto tutti i giorni dale 10 alle 18 da ottobre ad aprile, ad esclusione del 25 dicembre.

Come arrivarci: si prende il tram 15E o il bus 728 da Praça do Comercio e si scende alla fermata di Alcântara. Da qui, in dieci minuti di camminata si raggiunge il Pilar 7. L’ingresso è situato sulla Avenida da Índia.

comunicato stampa

foto: Pixabay

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l’avventura di BreathTrip :-)

Commenti chiusi