Come visitare la Reggia di Caserta: tutto quello che c’è da sapere

reggia di caserta

Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è la residenza reale più grande al mondo ed è uno di quei luoghi che almeno una volta nella propria vita bisogna visitare. Oltre al palazzo vero e proprio (composto da 1200 stanze), la Reggia di Caserta mette a disposizione dei visitatori un immenso parco fatto di boschi, fontane meravigliose e di un giardino inglese. Se non avete avuto ancora occasione di visitarla, mettetela in agenda perché ne vale davvero la pena e in quest’articolo vi svelerò tutti i dettagli da conoscere per vivere al meglio la vostra giornata alla Reggia Vanvitelliana (conosciuta con questo nome, che deriva dall’architetto che l’ha progettata, Luigi Vanvitelli appunto).



Reggia di Caserta: come acquistare biglietti per la visita

Il modo migliore per acquistare i biglietti per visitare la Reggia di Caserta è quello di rivolgersi al sito Ticketone (clicca qui per acquistarli). Il prezzo del biglietto intero è di 13 euro, di 7 euro per coloro che hanno tra i 18 e i 25 anni e sono cittadini UE e gratuito per tutti i ragazzi che hanno meno di 18 anni (a tale somma va aggiunta una piccola commissione per Ticketone). Un consiglio: se volete evitare perdite di tempo o disguidi, stampate i biglietti a casa, anche se questo servizio offerto da Ticketone costa 2,50 euro. Se stampate i biglietti a casa potete entrare direttamente nella Reggia, senza fermarvi prima in biglietteria. La Reggia è visitabile dalle ore 8:30 alle ore 19:00 (il martedì è chiusa). Per tutti i dettagli sugli orari consultate il sito ufficiale prima di prenotare la vostra visita.

Consigli sulla visita alla Reggia di Caserta

Avendo avuto modo di visitare la Reggia, vi lascio qualche dritta che renderà la vostra gita ancor più piacevole. Oltre a consigliarvi di acquistare prima il biglietto (online, su Ticketone, come abbiamo già visto), sappiate che uno dei migliori modi per raggiungere il posto è quello di andare in auto (ma c’è anche la stazione ferroviaria non molto lontano). Andare in auto, però, significa posteggiare in un parcheggio in prossimità della Reggia (seguite il cartello Reggia Park), custodito, all’interno del quale c’è un’uscita che vi farà sbucare proprio vicino alla Reggia stessa.

Iniziate la vostra visita dal parco se potete. Alcune cose da sapere però: a mio parere, e secondo il parere di altre persone che l’hanno visitato, il parco andrebbe percorso all’andata in bus navetta (o in carrozza a cavallo) e al ritorno a piedi. Fare l’andata a piedi, oltre che farvi percorrere alcuni tratti in leggera salita, potrebbe rendervi più difficile proseguire poi per la visita del giardino inglese. Se siete molto allenati e non fa particolarmente caldo, allora nessun problema. Dato che c’è molto da camminare e da vedere, però, meglio centellinare le energie.

All’ingresso della Reggia c’è una caffetteria, a metà strada nel parco ci sono dei bagni e una fontana con acqua potabile, alla fine del parco (tra la fontana di Diana e Atteone e il giardino inglese) c’è invece un chiosco che vi permetterà di ristorarvi. I biglietti per il bus navetta che si trova all’interno del parco, invece, si acquistano direttamente a bordo del mezzo.

Reggia di Caserta: gallery fotografica

reggia di Caserta

Reggia di Caserta – Parco

reggia di Caserta

Fontana dei Tre Delfini

reggia di Caserta

Fontana dei Tre Delfini vista dall’alto

reggia di Caserta

Fontana di Eolo

reggia di Caserta

Fontana di Cerere

reggia di Caserta

Fontana di Venere e Adone

reggia di Caserta

Fontana di Diana e Atteone

reggia di Caserta

Fontana di Diana e Atteone

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *