Giornata della Terra: 15 tratte europee più convenienti in treno

giornata della terra treno

Viaggiare in treno in Europa è spesso più veloce ed ecologico: lo dimostra l’ultima ricerca condotta da GoEuro, la piattaforma di viaggio che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in tutta Europa. In vista della Giornata della Terra del 22 aprile, dedicata all’ambiente e alla salvaguardia del pianeta, GoEuro evidenzia 15 tratte europee in cui il viaggio in treno consente di risparmiare tempo e CO2 rispetto all’aereo. La ricerca mette a raffronto tragitti in treno e in aereo per ciascuna delle tratte considerate, analizzando tre fattori: durata del viaggio, emissione di anidride carbonica (in kg) e consumo di risorse energetiche (calcolato in litri di benzina).



Tratte italiane

Tra le tratte italiane, è bene scegliere il treno quando si viaggia da Milano a Zurigo: oltre ad arrivare con 15 minuti di anticipo, si consumano 102 kg di CO2 e 40 litri di benzina in meno rispetto all’aereo. Anche per tratta da Milano a Roma, il treno rappresenta la soluzione più veloce e sostenibile: 1 ora e 06 minuti in meno rispetto all’aereo, 89 kg di anidride carbonica risparmiata, così come 34 litri di benzina. Se tra Roma e Venezia i tempi di viaggio sono quasi equivalenti (uno scarto di 3 minuti in media a favore del trasporto ferroviario), è bene tener in considerazione che il treno consente di risparmiare 78 kg di CO2 e 29 litri di benzina.

La durata del viaggio è stata calcolata estrapolando i dati forniti dalla piattaforma GoEuro, tenendo in considerazione i migliori collegamenti diretti disponibili tra due città. In particolare, per il trasporto ferroviario è stato considerato il tempo impiegato per viaggiare dalla stazione di partenza a quella di arrivo; per i voli, invece, la durata del viaggio tiene conto del tragitto dal centro città all’aeroporto con mezzi di trasporto pubblico, delle tempistiche richieste per il check-in (tra i 60 e i 90 minuti in base all’aeroporto) e del tempo di volo.

Tratte europee

La ricerca mostra, ad esempio, che per viaggiare da Bruxelles a Parigi, si risparmiano 2 ore e 38 minuti prendendo il treno (1 ora e 22, contro 4 ore in aereo), oltre a 119 kg di anidride carbonica e 44 litri di benzina. Altra tratta vincente per tempi di percorrenza è la Madrid-Valencia: 1 ora e 28 minuti in meno per chi sceglie il treno, oltre a un risparmio di 97 kg di CO2 e di 37 litri di benzina.



I dati sull’emissione di anidride carbonica e sul consumo di energia di treni e aerei nelle tratte considerate sono presi dalla piattaforma Ecopassenger. In particolare, per il trasporto ferroviario, viene tenuto in considerazione il fattore di carico medio (treno mediamente affollato), mentre per i voli vengono utilizzati i tassi di riempimento medio riferiti a voli di linea europei, oltre alle emissioni dei trasporti utilizzati da e per l’aeroporto. Tutti fattori che è bene ricordare anche in occasione della Giornata della Terra.

Viaggiare in treno da Monaco di Baviera a Vienna risulta particolarmente eco-friendly; si risparmiano infatti 123 kg di CO2 e 49 litri di benzina, oltre a 15 minuti di tempo. Il risultato migliore nelle tre categorie è quello ottenuto dai viaggi tra Marsiglia e Lione: un risparmio di 121 kg di anidride carbonica, 44 litri di benzina per chi sceglie il treno, oltre al considerevole risparmio di tempo di 1 ora e 27 minuti. (qui è disponibile tutta la ricerca).

giornata della terra

comunicato stampa

Giornata della Terra: cos’è

La Giornata della Terra si celebra il 22 aprile. L’iniziativa è stata voluta dalle Nazioni Unite per festeggiare l’ambiente e la salvaguardia del pianeta. Il suo scopo è soprattutto quello di mantenere desta l’attenzione su quanto sia importante preservare l’ambiente in cui si vive, sensibilizzando, informando ed educando al rispetto della Terra. Per i gruppi ecologisti si tratta anche di un momento per valutare le varie problematiche legate all’ambiente. Nello specifico si tratta di: inquinamento di aria acqua e suolo, distruzione degli ecosistemi, estinzione di flora e fauna, esaurimento delle energie non rinnovabili.

foto: Pixabay

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Rispondi