New York in inverno: cosa fare nella Grande Mela

new york in inverno

Visitare New York in inverno significa anche poter beneficiare delle tariffe più vantaggiose con cui prenotare un albergo. I mesi di gennaio e febbraio sono infatti i migliori di tutto l’anno sotto questo punto di vista. Ma la convenienza non riguarda soltanto gli hotel.



Andare a New York in inverno, questo inverno, può voler dire anche approfittare delle promozioni attive in tutta la città e che fanno parte del programma Nonstop NYC. Grazie ad esso si può usufruire di tariffe speciali per accedere a ristoranti, teatri e attrazioni.

New York in inverno: il programma Nonstop NYC di NYC & Company

Il programma Nonstop NYC di NYC & Company prevede quattro appuntamenti da non perdere questo inverno. Alla sua prima edizione, la NYC Attractions WeekSM sarà attiva dal 17 gennaio al 5 febbraio, quando i visitatori potranno acquistare due biglietti al prezzo di uno nelle 74 attrazioni aderenti all’iniziativa, tra cui Circle Line Sightseeing Cruises, Madame Tussauds New York, Brooklyn Museum, Museum of Modern Art, One World Observatory, The Bronx Zoo e molte altre.

Nello stesso periodo ritorna la NYC Broadway WeekSM, che prevede due biglietti al prezzo di uno per 19 spettacoli di  Broadway tra cui alcuni dei nuovi musical come A Bronx Tale e Natasha, Pierre & The Great Comet of 1812 e classici senza tempo come The Lion King e Chicago.

Dal 23 gennaio al 10 febbraio torna il più importante evento della ristorazione newyorkese, la NYC Restaurant Week. Parteciperanno quest’anno 375 ristoranti situati in 41 quartieri della città, dove saranno disponibili speciali menu a tre portate a prezzo fisso, per pranzo ($29) e cena ($42), escluse bevande, mance e tasse. Sono 32 le new entry di quest’anno: Amada, Angus Club Steakhouse, Artie’s Steak & Seafood, Bedford & Co., BKW by Brooklyn Winery, Del Frisco’s, Edi & The Wolf, Felice 64, Freud NYC, Green Fig, Haru Chelsea, High Street on Hudson, Hudson Garden Grill, Hunt & Fish Club, Jue Lan Club, Kingsley, Le Coq Rico, Leuca, Maiella, Maison Hugo, Maysville, Members Dining Room at the Met, Neta, New Leaf Restaurant, Oro, Penthouse808, Quality Eats, Salvation Taco, Schilling, STK Downtown, Tarallucci e Vino–NoMad e Tavern62 by David Burke.

A chiusura della stagione, dal 27 febbraio al 12 marzo, un altro appuntamento con il teatro: la NYC Off-Broadway WeekSM che prevede sempre 2 biglietti al prezzo di 1 per assistere ad alcuni degli spettacoli della scena di Off-Broadway, tra cui i celebri Avenue Q, Blue Man Group e Stomp.

visitare new york in inverno

Cos’altro fare a New York in inverno



Per aiutare i visitatori a scoprire il meglio della città in inverno, inoltre, NYC & Company ha lanciato sul sito la NYC Winter Guide dove trovare, in ognuno dei cinque distretti, le migliori attività ed esperienze da provare in questo periodo dell’anno.

Nel Bronx, si può sorseggiare un espresso e gustare un tradizionale pranzo italiano in Arthur Avenue, considerata dai newyorkesi la “vera Little Italy”, o scoprire l’arte e la cultura del distretto nel Bronx Museum of the Arts, con ingresso gratuito.

Brooklyn è perfetto per una giornata in famiglia: a Prospect Heights in particolare, dove costruire pupazzi di neve nel maestoso Prospect Park, per poi visitare il Brooklyn Museum. Da non perdere inoltre, una passeggiata sul Ponte di Brooklyn, gratuito e bellissimo in ogni stagione.

A Manhattan, dopo aver pattinato sul ghiaccio al Wollmnan Rink di Central Park, al Rink at Rockefeller Center oppure al Winter Village at Bryant Park, si può visitare il Museum of the City of New York per conoscere la storia e il futuro della città, presentati nella mostra New York at Its Core. Il Great Northern Food Hall a Grand Central Terminal o il nuovo  Eataly a Lower Manhattan sono perfetti per la pausa pranzo. Per la sera, tantissime le opzioni come concerti jazz, commedie o balletto. Chi sceglie Harlem potrà assistere ad uno show nell’iconico Apollo Theater, per poi gustare una cena da Sylvia’s ‘Soul Food’ Restaurant.

new york city in inverno

Da Lower Manhattan parte lo Staten Island Ferry diretto a St. George, gratuito e dalle vedute mozzafiato sulla Statua della Libertà. Una volta a Staten Island, si può visitare il nuovo Staten Island Museum at Snug Harbor Cultural Center & Botanical Garden o assistere ad uno spettacolo allo storico St. George Theatre. Sono entrambi raggiungibili in autobus dal porto.

Salendo a bordo della linea 7 della metropolitana (spesso chiamata anche “International Express”)  diretta nel Queens, sarà possibile fare un giro del mondo senza uscire dalla città. Ad ogni stop, tantissimi ristoranti con cucine da tutto il mondo,  dall’Himalaya, all’India fino all’America Latina.  La metropolitana porta fino a Flushing dove visitare il Queens Museum, che conserva l’incredibile modellino in scala di New York City.

Con i saldi in corso, fare shopping a New York City è ancora più conveniente. La scelta è infinita, dai centri commerciali come Citypoint a Downtown Brooklyn e Brookfield Place e Westfield World Trade Center entrambi a Lower Manhattan. Non può mancare una visita a Macy’s, una delle icone dello shopping newyorkese, ma anche Bloomingdales, Saks Fifth Avenue, Lord & Taylor e Century 21. I veri shopping addicted possono anche sbizzarrirsi nelle tantissime boutique sulla Fifth Avenue tra cui Tommy Hilfiger, Shops at Columbus Circle e molti altri.

Foto: ufficio stampa

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Rispondi