Io scelgo il mare sempre

mare

Amo il mare e quello che mi eccita di più quando decido di raggiungere un’isola come Ischia, è l’idea di fare un viaggio in traghetto. Sono abituata a prendere tutti i mezzi quando si tratta di viaggiare, in fondo per me la cosa fondamentale resta appunto l’esperienza in sé. Nonostante ciò però, ritengo che niente possa essere più rilassante ed emozionante del percorrere una pezzo di mare a bordo di un traghetto.

Mi è capitato diverse volte di dovermi affidare a questo mezzo e ogni volta è stata una piacevole esperienza. Una delle più piacevoli è stata senz’altro quella che mi ha condotto fino ad Ischia, partendo da Pozzuoli. E se il treno ti affascina per la velocità, l’automobile per la possibilità di fermarsi dove vuoi e l’aereo per il brivido dell’alta quota, il traghetto possiede in sé il fascino dell’apparente lentezza che calma i sensi.

Arrivi al punto in cui ci si imbarca, riponi i bagagli e poi finalmente scegli se goderti la traversata restando all’interno  del traghetto oppure (ed è ciò che io preferisco) stando fuori a respirare l’aria intrisa di mare, in attesa di iniziare a scorgere la tua meta.

Romantico, rilassante, tutto da godere: il traghetto è senz’altro il mio mezzo preferito perché riesce a dare una connotazione più profonda al viaggio, come se scivolare sulle acquee marine fosse una metafora di come si dovrebbe scivolare in modo leggero anche nella vita, attraversandola con elegante sobrietà. Ed è per godermi tutto questo che almeno una volta l’anno devo prenotare un viaggio e salire su un traghetto. Come l’ultima volta, quando sono andata ad Ischia.

Per prenotare in modo facile e veloce mi sono affidata a Traghetti-Ischia.it, portale intuitivo e assai ben fatto, ricco di informazioni utili. E una volta prenotato non ho dovuto far altro che preparare la valigia e il cuore, per la gioia di salpare nuovamente verso una nuova meta.

Foto di copertina: Wikimedia

Buzzoole

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Rispondi