Benessere e viaggi: vacanze all’insegna dei massaggi

benessere

Chi ama unire il divertimento di un viaggio al benessere del proprio corpo potrebbe trovare molto utile questa piccola guida ai vari tipi di massaggi che si possono provare in varie parti del mondo.



La classifica dei sette massaggi imperdibili è stata stilata dal sito Uala.it, che si occupa appunto di centri di bellezza ed estetici. Grazie a questi sette tipi di massaggi sarà quindi possibile coniugare il relax della vacanza con quello che si ottiene grazie ai trattamenti benessere, capaci di rigenerare sia la pelle sia la mente.

Ecco dunque dove recarsi per i trattamenti benessere:

1) in Messico per scoprire il Cactus massaggiante – Non solo dimora dell’antica civiltà Maya e meta dal magnifico mare cristallino, il Messico è anche destinazione ambita per il massaggio Hakali, un trattamento rigenerante che prevede l’applicazione sul corpo di un composto caldo fatto con le foglie e il fiore del cactus. L’utilizzo della pianta permette alla pelle di assorbire istantaneamente il succo rilasciato senza presentare alcuna untuosità. Il tutto, ovviamente, privando prima la pianta delle sue spine! Le foglie fresche, a fine trattamento, vengono utilizzate anche per frizionare il corpo con una crema speciale: succo di nopal miscelato con altri olii e con distillati vegetali. Insomma, un vero toccasana!

2) In Giappone per fare… passeggiate da lumaca – Tutti conoscono le proprietà anti-age delle creme a base di bava di lumaca, ma sareste disposti a subire delle vere e proprie sedute di passeggiate dei piccoli animaletti sul viso? Se la risposta è sì, la vostra meta è Tokyo. Nella capitale giapponese sta prendendo sempre più piede un trattamento che sfrutta l’azione della strisciata delle lumache, che pare agire come un vero e proprio peeling in grado di rimuovere le cellule morte dall’epidermide, purificare i pori, idratare la pelle e perfino lenire le eventuali scottature.

3) In Russia per viaggiare controcorrente – Se quest’estate avete voglia di andare controcorrente e preferite la tranquillità delle città alle spiagge, la Russia può essere la scelta giusta. A metà tra bagno turco e sauna c’è il bagno russo che, prendendo le mosse dall’antico bagno romano, nasce con lo scopo di curare diverse malattie. Fondamentale per il procedimento è la betulla, utilizzata nel massaggio a vapore fatto all’inizio del trattamento. Segue una secchiata di acqua gelata per stimolare il corpo con una reazione caldo freddo, un massaggio con sapone e guanto peeling che elimina le cellule morte e fa respirare meglio la pelle preparandola all’impacco di miele che si applica dentro il bagno russo. Al termine dell’impacco ci si può rilassare nell’idromassaggio o in una sala di riposo.

4) In Indonesia con le serpi in spalla – A Jakarta è possibile provare un tipo di trattamento molto avventuroso: il massaggio con i serpenti (snake massage). Sembrerebbe che l’adrenalina scatenata dalla paura renda i corpi dei clienti più tonici. Ma come avviene questo singolarissimo trattamento? Uno o più rettili, fino ad un massimo di tre, vengono liberati sul dorso nudo del coraggioso che si lascia massaggiare dal movimento sinuoso di questi animali, sotto lo sguardo vigile degli operatori del centro estetico. Per evitare brutti incidenti, a trattamento concluso i serpenti vengono disinfettati con antisettico.

5) Fino a Praga… a tutta birra – Nelle Spa-birrerie a Praga si fanno bagni di birra e erbe aromatiche per curare le malattie della pelle e non solo. È possibile regalarsi trattamenti benessere perfetti, sia nei centri termali sia al di fuori di essi. Il bagno, rigorosamente effettuato in vasche di quercia realizzate a mano, è accompagnato dal consumo libero di birra chiara per idratare il corpo. I risultati? Sembrerebbe che i bagni di birra possano liberare dalla tensione muscolare, dalla stanchezza e dallo stress e si possano espellere le sostanze nocive fornendo un perfetto relax sia mentale che fisico.

6) In India per guadagnare dieci anni – Una meta per scoprire i principi della “scienza della vita” è l’India ayurvedica, il luogo dove trattamenti di una settimana aiutano a guadagnare dieci anni! Culla della sapienza ayurvedica è il Kerala, Stato dell´India sud-occidentale conosciuto come Paese di Dio. Qui si possono vivere con i migliori maestri indiani la meditazione, lo yoga e il mondo ayurvedico.

7) In Islanda per bagnarsi in una delle 25 meraviglie del mondo – La meta in cui tutti dovrebbero andare almeno una volta nella vita è la Blue Lagoon in Islanda, definita una delle 25 meraviglie del mondo dal National Geographic.  Si tratta di un’area geotermale con una piscina in cui la temperatura dell’acqua raggiunge i 39° e gli ospiti hanno accesso a bagni di vapore e sauna, massaggi in acqua e trattamenti spa. Le acque calde sono ricche di minerali e alghe che rendono il bagno nella Laguna Blu utile anche per la cura di malattie della pelle.

Foto di copertina Bluelagoon.com

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Rispondi