The Color Run 2016: le tappe e le novità di questa edizione

The Color Run 2016

The Color Run 2016, la corsa più allegra del pianeta, sta per tornare, ricca di importanti novità e pronta a battere nuovi record di partecipazione, dopo gli straordinari risultati 2015.

Garmin Vívofit Braccialetto Wellness per Rilevamento Attività Fisica, Nero

Nella conferenza stampa, presentata da Daniele Battaglia e Fabiola Casà, Dj di Radio 105 – Radio Ufficiale della manifestazione, sono state illustrate le 3 principali novità di The Color Run 2016, la 5 km non competitiva organizzata da RCS Sport – RCS Active Team per il quarto anno consecutivo.

Il primo cambiamento riguarderà l’introduzione del nuovo mood Tropicolor. I partecipanti saranno inondati da colori, troveranno palme ed allestimenti spettacolari e saranno piacevolmente accompagnati da una musica hawaiana… in un’atmosfera assolutamente tropicale.



La seconda novità è rappresentata dall’arrivo di un nuovo Presenting Sponsor di grande prestigio come United Colors of Benetton, perfettamente in tema con l’anima dello spettacolare format.

La terza ed ultima novità è invece rappresentata dalla crescita del numero di tappe che, visto l’incredibile successo dello scorso anno, salgono da 8 a 10: Torino il 30 aprile (per il terzo anno in calendario), Bari il 14 maggio (confermata dopo l’esordio nel 2014), Trento il 21 maggio (altra importante conferma), Reggio Emilia il 28 maggio (una delle 3 new entry), Firenze il 4 giugno (anche questo un prestigioso bis), Genova il 12 giugno (altro piacevole ritorno), Venezia il 18 giugno (la seconda matricola), Lignano Sabbiadoro il 23 luglio (la terza esordiente), Rimini il 6 agosto (tris di partecipazioni anche per la città romagnola) e Milano il 3 settembre (la veterana sempre presente nelle 4 edizioni). Le tappe di Lignano Sabbiadoro e Rimini in particolare si correranno al tramonto, sulla spiaggia, in due speciali e suggestive “sunset edition”.

Il Race Kit in dotazione a ciascun runner sarà in tema, con una nuova e coloratissima grafica Tropicolor, una nuova headband, una nuova borsa a tracolla, 2 tatuaggi, 1 busta colore e a grande richiesta una collana di fiori.

Un ruolo determinante viene svolto dalle Onlus: oltre ai Podisti da Marte – charity coordinator del format – sono presenti altre realtà non profit che operano sia sul territorio nazionale sia a livello locale. Con i loro volontari si adoperano con successo nello svolgimento di fasi importanti dell’evento come la consegna dei pettorali e dei Race Kit, nelle attività di animazione ed intrattenimento sui punti colore e nel supporto su altre aree strategiche per l’evento. È questo il caso di AGD Italia, un coordinamento tra Associazioni di Bambini e Giovani con Diabete, che offre informazioni e supporto ai giovani diabetici a livello nazionale.

Per avere tutte le informazioni sulle iscrizioni visitate il sito www.thecolorrun.it

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Rispondi