Thailandia: National Day ad Expo 2015, le foto

Milano ha festeggiato ieri, 24 agosto, il National Day della Thailandia. Presente alle cerimonie Sua Maestà Principessa Maha Chakri Sirindhorn che è stata salutata da migliaia di visitatori dell’Esposizione Universale, tra cui una folta presenza di tailandesi residenti in Italia. Posso dire che il padiglione della Thailandia è certamente uno dei mie preferiti? Me ne sono innamorata soprattutto un giorno, quando passando accanto ad esso ho intravisto una ragazza sorridente, seduta su una barchetta che spesso è presente lungo il corso d’acqua che costeggia il padiglione. Il suo sorriso mi ha colpito talmente tanto da essere riuscita a scattare una delle foto a cui personalmente tengo di più fra tutte quelle che ho immortalato ad Expo 2015 (la potete vedere cliccando qui, nell’immagine di copertina di questo articolo).

Thailandia: il racconto del National Day

La mattinata è iniziata con gli inni ufficiali e l’alzabandiera dei due paesi per proseguire con il discorso del ministro delle Politiche Agricole alimentari e forestali Italiano, Maurizio Martina e da Chavalit Chookajorn, Permanent Secretary del Ministero dell’Agricoltura e delle Cooperative della Thailandia. L’esponente del governo italiano ha dichiarato:”Oggi celebriamo anche il 147esimo anniversario delle relazioni tra i nostri due Paesi. Expo rappresenta un’occasione per consolidare i nostri rapporti, in particolare nell’ambito commerciale”. Il Ministro Martina ha poi sottolineato che la Thailandia è la seconda economia della regione del sud-est asiatico e rappresenta il secondo Paese dell’area di destinazione dei prodotti italiani.

In qualità di principale produttore alimentare globale ed esportatore, la Thailandia mette la sicurezza alimentare e lo sviluppo sostenibile in cima alla propria agenda nazionale. Oltre a sfruttare la scienza, la tecnologia e l’innovazione per rafforzare la capacità dei propri agricoltori nella produzione di prodotti agricoli di alta qualità in modo più efficiente, la Thailandia applica la filosofia della sufficienza economica di Sua Maestà il Re per guidare un approccio sostenibile all’agricoltura” ha dichiarato l’esponente del governo tailandese.

Sua Maestà Principessa Maha Chakri Sirindhorn ha successivamente assistito allo spettacolo culturale, con danze e balli presso l’Auditorium, uno speciale show denominato “Cultura del suolo e dell’acqua” che mostra i legami secolari tra il popolo Thailandese con il suolo e l’acqua, elemento essenziale per l’agricoltura. La bellezza dell’arte e della cultura della Thailandia sono state influenzate dal modo di vita agricolo che ha legami con la terra e l’acqua come fattore chiave di agricoltura, che è la principale occupazione della comunità Thailandese. Allo show ha partecipato anche il supercampione di muay thai, l’idolo di tutta la Thailandia: Buakaw.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Thailandia a Expo 2015

La Thailandia partecipa a Expo 2015 Milano con il tema Nutrire e deliziare il mondo in modo sostenibile. Il padiglione, che ha recentemente superato il 1.000.000 di visitatori, è tra i più grandi dell’Esposizione Universale con 2947 metri quadrati e tra i più innovativi con mappe e proiezioni video a 360 gradi, strumenti interattivi. Sua Maestà la Principessa Maha Chakri Sirindhorn dopo la visita a Palazzo Italia è arrivata al padiglione della Thailandia, dove è stata ricevuta con tutti gli onori da esponenti delle istituzioni italiane e tailandesi, e ha ammirato la risaia, esportata per la prima volta nella storia della Thailandia, che vede il riso come la spina dorsale dell’agricoltura del Paese.

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

Un commento:

  1. Pingback:Expo 2015: lo spirito della Thailandia | BreathTrip – Il Portale dei Viaggi

Rispondi