Vino a bassa gradazione alcolica: conosciamo 9.9 di Alessia Berlusconi

Sapevate che esiste il vino a bassa gradazione alcolica? Sono sincera: io non sapevo affatto che potesse esistere (ma io non faccio testo, non solo assolutamente esperta di vini) ma grazie ad Alessia Berlusconi, vignaiola che ha avuto l’intuizione di puntare su un prodotto che ha la sua fetta di mercato, ho potuto fare la conoscenza di 9punto9.

Di cosa si tratta? 9punto9 (9.9) è proprio il vino a bassa gradazione alcolica prodotto da Alessia Berlusconi e dalla sua azienda vinicola La Contessa che si trova a Capriano del Colle, in provincia di Brescia. La qualità di vino a bassa gradazione alcolica è assicurata dal fatto che esso, così come indicato dal suo nome, ha un livello alcolemico inferiore ai dieci gradi.

9.9: com’è stato ottenuto

Il vino a basa gradazione alcolica – ma ad alto gradimento, come sottolinea il motto coniato da Alessia Berlusconi e dalla sua azienda – è stato ottenuto dopo anni di sperimentazione e ricerca, sia in campagna sia in cantina. Viene prodotto con il Marzemino, un vitigno autoctono presente soprattutto nell’area compresa tra la provincia di Brescia e quella di Padova, seguendo i principi della coltivazione biologica.

Per ottenere 9.9 la vendemmia a mano viene svolta in tre tempi diversi, da fine agosto a ottobre: la prima per ottenere il meglio da frutto, mantenendo basso il grado; la seconda per apportare gli aromi più freschi e la terza per donare struttura e complessità. La vinificazione viene poi effettuata in piccoli vasi vinari a bassa temperatura ed infine, altra caratteristica presente, la fermentazione parziale a grappolo intero e la breve macerazione sulle bucce.

9.9: caratteristiche

Così come presentato da Alessia Berlusconi, 9.9 è un vino ideale sia per la pausa pranzo, sia per l’aperitivo o per il dopo cena. Si presenta come un vino a bassa gradazione alcolica garbato, in grado di abbinarsi a tutto ciò che fa parte della tradizione gastronomica italiana. Va servito a temperatura ambiente oppure un po’ più fresco e si sposa alla perfezione anche con i piatti a base di pesce.

9.9: cosa ne penso

Ho avuto modo di degustare il vino a bassa gradazione alcolica 9.9 in ben due occasioni, su gentile invito di Alessia Berlusconi: presso le splendide cornici del Duomo 21 e del Milano Wine Garden (in basso la gallery dei due eventi). Da appassionata di ottimi vini – anche se non esperta, come ho già ammesso all’inizio di questo articolo – devo dire che 9.9 rispetta in pieno tutti i tratti sin qui dipinti del suo carattere e della sua consistenza. Ottimo con i salumi (che in entrambi gli eventi sono stati gentilmente offerti da Salumi Pasini), con il pane o con gli snack tipici dell’aperitivo, è un vino che non ha nulla da invidiare ai vini a gradazione normale e rispetto ad essi contiene molte meno calorie (per chi è attento alla linea!).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Barbara Vellucci

Web editor, blogger, content producer e social media addicted! Amo i viaggi e la fotografia ed è per questo che ho deciso di far partire l'avventura di BreathTrip :-)

3 commenti:

  1. L’ha ribloggato su AndreWineFoode ha commentato:
    Molto interessante.. Soprattutto per chi vuole bere qualcosa senza accopagnarlo per forza con dei piatti!

  2. Molto interessante.. Soprattutto per chi vuole bere qualcosa senza accopagnarlo per forza con dei piatti!

Rispondi